Bunny Carota

Miscuglio ricco di carote essiccate e ad elevata integrazione, vitaminica. Consigliato dalla fase d’accrescimento sino all’età, adulta. La somministrazione può essere associata a fieno di, buona qualità.

COD: 6066/1 Categoria:

Composizione

Pellet piccolo, Carota (disidratata), Girasole iregi, Orzo, Carruba, Mais, Mais schiacciato, Pisello fioccato, Mais soffiato, Avena bianca, Carota Fancy (disidratata), Mais estruso

Confezioni

Kg: 1 – Pz: 6 – Confezione: Sacchetto 1 kg x 6 pz – Cod: 6066/1

Informazioni aggiuntive

Animale 2

Animale 1

Tipo prodotto

Settore

Brand

Generale

Il coniglio (Oryctolagus cuniculus) appartiene alla Famiglia dei Leporidi, come la lepre. In natura i conigli vivono in gruppi, in sistemi di gallerie sotterranee da loro scavate. La struttura e la taglia di questo animale variano notevolmente a seconda della razza: si parte, infatti, dal coniglio nano olandese che pesa meno di un chilogrammo e si arriva alle razze giganti, (come ad esempio il gigante fiammingo), che ne pesano fino ad otto.
Il Bunny Carota Manitoba è un miscuglio particolarmente ricco di carote ed ad elevata integrazione vitaminico/minerale. Si tratta di un alimento caratterizzato da una grande duttilità d’uso, infatti la particolare formulazione ben si presta sia per i coniglietti in accrescimento che per gli adulti in mantenimento.

Istruzioni per un uso corretto

Il Bunny Carota Manitoba è un alimento completo da somministrare in apposite mangiatoie in quantità corrispondente a quella mediamente consumata nelle 24 ore, e ciò in funzione dell’attività fisica, dello spazio a disposizione, del microclima e dell’età del coniglio. Soprattutto nei conigli costretti ad una scarsa deambulazione è consigliabile associare al miscuglio fieno di buona qualità. Garantire acqua fresca e pulita sempre a disposizione.

Curiosità

La Ciecotrofia è una particolare caratteristica fisiologica della digestione del coniglio, si tratta di un processo di formazione e di ringestione di un tipo di feci particolari, denominate feci molli. Solitamente il coniglio ingerisce le feci molli direttamente dall’ano, (principalmente nelle prime ore del mattino), che non vengono masticate ma arrivano intatte allo stomaco.